Sei qui: Home / NEWS / News / Casumaro paese bugiardizzato

Casumaro paese bugiardizzato In evidenza

 

Da venerdì 16 dicembre 2016 Casumaro è un paese bugiardizzato. Ecco perché...

Nei lunghi inverni di una volta, quelli dove il freddo era cane e nelle case il riscaldamento era più un desiderio che la realtà, quegli inverni di una volta che si sapeva quando iniziavano ma non quando finivano, quelli dove non c'era il telefonino, la televisione neppure e internet non esisteva neanche come idea nella mente di qualche folle scienziato, beh, in quegli inverni far passare il tempo non era per nulla difficile. Anche se stavi in un piccolo paesino di montagna.

Ma come? Se non c'è nulla, penserà qualcuno.

Beh, proprio nulla no, c'era infatti la voglia di stare insieme e, poiché il freddo non piace a tanti, era consuetudine ritrovarsi nelle piccole baite - quattro muri in pietra da 4/5 metri di lato e un tetto di paglia, per esigenze di tiraggio, ma talvolta anche di lastre di pietra - in cui, su un graticcio posto sul fuoco, si facevano essiccare le castagne.

Essendo queste piccole baite tra i pochi luoghi riscaldati del paese, qui la gente si riuniva la sera e se la raccontava. E un po' perché i libri a quei tempi li avevano davvero visti in pochi - e molti anni prima - e la memoria gli faceva un po' difetto, e un po' perché le cose per raccontarle bene a volte bisogna un po' ingigantirle, in modo che siano più interessanti, insomma, come è come non è, in molti iniziarono a fare a gara a chi la sparava più grossa.

Ora, il paesino di montagna in questione è Le Piastre, in provincia di Pistoia, ma questa consuetudine, in anni non troppo lontani da noi, c'era un po' dappertutto nelle campagne. Proprio per questo, per ricordare e onorare questi affabulatori di un tempo, 50 anni or sono a Le Piastre è nato un singolare quanto originale campionato italiano della bugia.

Sì, ma Casumaro, e nello specifico le scuole medie, cosa c'entra? C'entra perché la bugia, quella bella, creativa, intelligente, è parte integrante della socialità umana e non sono pochi i grandi scrittori che se ne sono interessati e hanno narrato bugie che oggi si possono definire storiche, si pensi ad esempio alla novella di Chichibio e la gru di Giovanni Boccaccio, bugie che ancora oggi fanno parte dei programmi di studio degli studenti.

Così, intervallato da un excursus tra musica e narrazione di grandi bugie letterarie curato da Teresa Fregola e Nicola Canale, il magnifico rettore dell'Accademia della bugia, Emanuele Begliomini, e il senatore storico dell'accademia, Mauro Begliomini, hanno raccontato ai numerosi presenti come è nato questo singolare campionato, che oggi si articola in tre sezioni - grafica, letteraria e verbale -, fatto vedere alcune foto dei tanti che negli anni vi hanno partecipato - tra questi anche alcuni famosi insospettabili - e organizzato anche un veloce campionato scolastico di bugia estemporanea con tanto di premi per i partecipanti.

Con l'occasione è stata anche inaugurata nei locali della scuola la mostra sulla bugia grafica, ovvero una selezione delle migliori tavole umoristiche "bugiarde" degli ultimi anni. La mostra è visitabile su appuntamento.

Le bugie letterarie lette sono invece state tratte in particolar modo dai libri Allegre novelle e Novelle e facezie ferraresi, Storie di paese e Pot-pourri(re).

È stata una bellissima giornata, in cui abbiamo ragionato insieme di libri, parlato di umorismo e di cultura popolare.

Un grande grazie all'Accademia della bugia, alla dirigenza della scuola, alla Biblioteca Ardizzoni di Casumaro, a Teresa Fregola che ha presentato e coordinato l'incontro, a Oriano Tommasini che ha allestito la mostra e a tutti coloro che hanno lavorato affinché questo incontro potesse svolgersi e un grandissimo grazie, infine, ai ragazzi per l’attenzione che ci hanno dedicato e per l’entusiasmo con cui ci hanno accolto.

Grazie a tutti!


 

Letto 646 volte Ultima modifica il Domenica, 18 Dicembre 2016 09:05

Video

2 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter the (*) required information where indicated.Basic HTML code is allowed.

Iscriviti alla news letter

Iscriviti alla NewsLetter per ricevere informazioni e promozioni da parte di Festina Lente Edizioni
Privacy e Termini di Utilizzo

Partner

Tweet recenti

Chi siamo

Facile da navigare, veloce nel download e, grazie a PayPal, sicuro nei pagamenti, Festinalentestore.it è il sito e-commerce per libri ed e-book di Festina  Lente Edizioni, giovane casa editrice che pensa, progetta e realizza libri per sorridere, conoscere, vivere meglio [Continua a leggere]

Chi è online

Abbiamo 365 visitatori e 14 utenti online

  • flocknews9
  • McElroy89Sunesen
  • teresebristol64
  • tomoko384612198
  • JohannessenCoughlin29
  • donnellgriggs827090
  • aimeereda180261
  • norberto84j9231604564
  • susannaburgett052286
  • leonardjeffcott250
  • wilfredooreilly8825

Contatti

  • Festina Lente Edizioni - via Ferrariola 34 - 44124 Ferrara (FE)
  • +39 0532 471046
  • +39 0532 471046

Realizzato da

VM - Shopping cart

 x 
Carrello vuoto